Cara Collega, caro Collega,
l’ULSS 8 Berica ha ritirato in autotutela l’avviso pubblico per il conferimento di un incarico dirigenziale UOC IAF la cui partecipazione era limitata ai soli Medici e contestualmente pubblicato un nuovo avviso per il medesimo ruolo, esteso anche a tutto il personale sanitario, ivi inclusi ovviamente gli Psicologi.
Tale atto arriva dopo la diffida da parte dell’AUPI, Associazione Unitaria Psicologi Italiani, a cui si è unito anche l’Ordine degli Psicologi del Veneto.
Non possiamo permettere che, a fronte di leggi e documenti programmatori in cui viene riconosciuta l’importanza di un approccio multi professionale e multidisciplinare, nella prassi si scivoli verso un orientamento in cui alle professioni sanitarie viene dato diverso valore.
Ringraziamo l’AUPI per l’attività svolta e rimaniamo sempre a disposizione dove ci sia da difendere la nostra professione.
Rimaniamo anche a disposizione per collaborare con le Aziende Sanitarie e le istituzioni al fine di valorizzare la psicologia e le prestazioni psicologiche. A tale riguardo cogliamo con soddisfazione la stabilizzazione di 7 Colleghi nella stessa ULSS 8, segno di una concreta collaborazione con la nostra comunità professionale e dell’importante ruolo che oggi la psicologia riveste nella sanità.
Ricordo ai Colleghi di non esitare nell’interessare l’Ordine sia a livello politico che a livello legale quando non vengano valorizzate le professionalità degli psicologi.
Ti saluto e ti auguro buon lavoro.

Il Presidente
Alessandro De Carlo