Gentile Collega,

come forse già sai, è obbligo di legge per i Professionisti iscritti all'Albo disporre di una PEC (Posta Elettronica Certificata).
La maggior parte dei nostri iscritti ha già adempiuto da tempo a tale obbligo, tramite una PEC personale o tramite quella attivabile gratuitamente dall'Ordine Veneto (@pecpsyveneto.it).
Questo obbligo è appena diventato più stringente; di recente è stata infatti introdotta una rilevante novità nel Decreto-Legge 76/2020 ("Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale" – c.d. Decreto Semplificazioni), in vigore dal 17/07/2020.
In particolare, l’articolo 37 prevede che l’Ordine di appartenenza sia tenuto a comminare la Sospensione dal relativo Albo al professionista che non comunichi il proprio domicilio digitale (PEC) all’Ente entro 30 giorni.
Ti invito pertanto a ottemperare alla disposizione di legge, che gli Ordini sono obbligatoriamente tenuti ad applicare a tutti i professionisti italiani.

COSA DEVO FARE?

1. Se hai attivato la PEC con @pecpsyveneto.it: non devi fare niente, sei già a norma.

2. Se hai attivato la PEC con un altro gestore, e l'hai già comunicata all'Ordine: non devi fare niente, sei già a norma.

3. Se hai attivato la PEC con un altro gestore, ma non l'hai mai comunicata all'Ordine: la devi semplicemente comunicare, inviando una mail a segreteria@ordinepsicologiveneto.it, con oggetto: "Comunicazione PEC".

4. Se non hai ancora la PEC: la puoi attivare gratuitamente usufruendo del servizio messo a disposizione dall'Ordine (https://www.ordinepsicologiveneto.it/ita/content/convenzioni-posta-elettronica).

Un saluto cordiale,

Il Presidente
Luca Pezzullo