Cara Collega, Caro Collega,

ci avviamo alla chiusura di un anno che è stato eccezionalmente complesso, anche per la nostra Comunità Professionale.

Il Consiglio ha approvato, pochi giorni fa, il Bilancio di Previsione per il 2021: è il documento che organizza gli investimenti per tutti noi per il prossimo anno.
Di solito, è prassi raccontare a questo punto solo cose belle.
E infatti ne dirò diverse di positive, fra poche righe.

Ma devo partire a condividere con te - in piena trasparenza - anche un dato problematico: a livello economico, l'Ordine soffre purtroppo da anni per un'enorme quantità di "Crediti verso gli Iscritti", ovvero di ingenti Quote mai versate dagli Iscritti.
Così importante, da pesare notevolmente sulla programmazione di Bilancio: parliamo di circa 800.000 euro di quote "fantasma", accumulate negli anni precedenti.
Quasi un milione di euro che avrebbero potuto e dovuto essere usati, in questi anni, per organizzare tanti servizi, iniziative, eventi a vantaggio di tutti. Ma che purtroppo si traducono in decine di opportunità perse, per tutta la nostra Comunità.

Abbiamo pertanto necessariamente dovuto avviare, e li incrementeremo nel corso di tutto il mandato, una serie di solleciti, azioni, provvedimenti tesi a evidenziare la necessità di rispettare questa "obbligazione di colleganza" collettiva.
Lo consideriamo un dovere istituzionale come amministratori, anche per equità e rispetto verso tutte le migliaia di colleghi e colleghe che si impegnano - e a volte sacrificano - per essere sempre in regola.

Arriviamo ora a quanto ci attende di positivo.
L'impegno che il Consiglio ha preso con il Bilancio 2021 è di "risparmiare dove possibile, per investire dove necessario", soprattutto in un anno difficile come quello che si prospetta. Abbiamo fatto precise scelte strategiche in merito.

L'elenco dei risparmi effettuati è ampio: le Uscite per l'Ente sono state ridotte di 25.000 euro; sono state dimezzate le Spese di Rappresentanza e quelle per le riunioni Consigliari; sono stati tagliati circa 50.000 euro grazie a ottimizzazioni delle consulenze ed a contrattazioni su affitti e servizi in convenzione; ridotte varie spese per gli Uffici.

In questo contesto, si è anche scelto di non rinnovare (e ormai sono sempre più anche gli altri Ordini che vanno in questa direzione), l'enorme spesa per la vecchia agendina dell'Ordine.
La stampa, invio e gestione di questo articolo di cartoleria costava infatti ormai all'Ordine ben 70.000/75.000 euro di costi diretti e indiretti all'anno, ogni singolo anno.
Nell'ultimo decennio, si può stimare in oltre mezzo milione di euro(!) il costo reale pagato da tutti noi per queste agendine, con centinaia di pacchi che tornavano indietro e interi pallet di carta da mandare al macero.
Una cifra impressionante, a fronte di un vantaggio economico di pochi euro per singolo iscritto, e che ha impedito per anni di investire quei soldi su servizi a maggiore impatto.

In quest'anno così difficile, abbiamo invece volutamente scelto di sostenere la nostra categoria con formazione gratuita, ECM, tutela, sostegno ai neoiscritti, presenza costante con informazioni tempestive.

Lo abbiamo fatto concretamente in questi mesi, con la Formazione a distanza tramite i Cicli di Webinar, e con il riconoscimento di 88 crediti ECM per tutti i 10.000 iscritti a costo zero organizzata dall'Ordine (che avrebbe avuto un costo individuale importante); col potenziamento delle Consulenze legali per gli iscritti, e per il contrasto all'abuso di professione; e con il dimezzamento per due anni della quota ai neoiscritti, che hanno purtroppo iniziato la professione in corrispondenza del COVID, e che l'Ordine ha deciso di sostenere con un atto concreto.

Per il 2021, questi importanti risparmi effettuati ci permetteranno finalmente di investire le risorse dove potranno fare la differenza:

Abbiamo mantenuto la Quota al minimo nazionale, ovvero 150 euro anche per il prossimo anno (un inciso: se per qualche motivo avessi decido di sospendere la tua attività lavorativa come psicologo e quindi volessi, anche temporaneamente, cancellarti dall'Ordine, ricordati di farlo entro il 20 dicembre per evitare di pagare la quota 2021);

- Abbiamo aumentato le spese informatiche, per ristrutturare completamente il vecchio Sito Web, e trasformarlo finalmente in una Piattaforma di Servizi 2.0 utile a tutti (oltre che per ammodernare la vecchissima posta elettronica);

Abbiamo riversato enormi risorse, fino a 280.000 euro, nei Servizi dedicati agli Iscritti: per poter erogare iniziative, consulenze professionali, servizi a valore aggiunto, corsi di formazione, Webinar, FAD con decine di ECM gratuiti a tutti gli psicologi del Veneto;

Abbiamo alzato di 50.000 euro la voce per il Personale, per procedere alla tanto attesa assunzione di ulteriori dipendenti per l'Ordine: le nostre straordinarie dipendenti sono solo 3, a fronte di oltre 10.000 posizioni da gestire: la proporzione più "spartana" in assoluto tra tutti gli Ordini d'Italia, che creava ormai situazioni di oggettiva difficoltà gestionale, e il cui superamento finalmente permetterà notevoli sviluppi di attività;

- Abbiamo quadruplicato la voce per la promozione della Deontologia e della Tutela.

Queste poche righe, solo per darti una panoramica generale di quanto abbiamo scelto di fare.

Insomma, non sappiamo cosa ci aspetta nel 2021; sappiamo però di aver preparato un Bilancio che potrà solidamente accompagnare tutti noi a scoprirlo insieme, con un livello elevato di dialogo, iniziative, e radicale ammodernamento dei Servizi.

E ti anticipo che stiamo anche seminando, in questo lungo inverno del COVID, una primavera di dialoghi, positive interlocuzioni politico-professionali e risultati di rete a livello regionale per la nostra Comunità Professionale.
Ma avremo modo di parlarne nei prossimi mesi.

A brevissimo, intanto, riceverai mail dedicata con istruzioni per iscriverti al Ciclo Webinar di 6 incontri, "La Clinica del Post-COVID", che sarà accessibile per un anno in FAD e darà 12 ECM gratuiti a tutti i 10.000 iscritti del Veneto.

Infine, un'ultima nota: in questa pagina (https://www.ordinepsicologiveneto.it/ita/content/sportelli-psicologici-nelle-scuole), puoi trovare tutte le informazioni sul Protocollo Scuola: per facilitare l'accesso dei colleghi a questi Bandi, abbiamo iniziato a raccoglierli, pubblicarli e suddividerli già per Provincia.
Potete a vostra volta segnalarli, scrivendoci a: tutela@ordinepsicologiveneto.it 

Un saluto cordiale,
Luca Pezzullo

Presidente dell'Ordine delle Psicologhe e degli Psicologi del Veneto